Copy
La newsletter periodica della SIOT

Comunicazione del Presidente SIOT

Roma, 14 febbraio 2014

Ai Soci SIOT


Illustri Colleghi,
 
con  l’inizio dell’anno è proseguito il lavoro del Consiglio Direttivo e del sottoscritto al fine di mantenere alto il nome della SIOT.
 
Vi sono stati numerosi incontri con i vertici di Assobiomedica che hanno fatto seguito a quelli del Comitato Tecnico Consultivo e dei Presidenti delle Società Superspecialistiche Affiliate.
A questo proposito, mi corre l’obbligo di ricordare che, in base al decreto Sirchia del 2004, la SIOT è l’unica Società Scientifica riconosciuta cui spetta l’obbligo di trattare con i Ministeri e le altre Istituzioni anche a nome delle Società affiliate.
Analogamente, ricordo a tutti l’indissolubilità storica e culturale tra l’Ortopedia e la Traumatologia che vedono nella SIOT il luogo decisionale e unificatore.

Stiamo lavorando alacremente per accelerare la revisione dello Statuto, attività sulla quale abbiamo chiesto e chiediamo la partecipazione attiva di tutte le Società Superspecialistiche che sempre più devono essere partecipi dell’attività della casa madre SIOT.
Alle stesse chiediamo di sostenere la SIOT nell’apportare precisazioni o modifiche sui DRG attualmente in vigore e di redigere Linee Guida che SIOT presenterà al Ministero in base alla legge Balduzzi, come richiesto alle Società Scientifiche.

Per una migliore programmazione degli eventi congressuali, abbiamo apportato delle modifiche al
Regolamento per la richiesta di Patrocinio.
Per gli eventi del 2015, la richiesta dovrà pervenire inderogabilmente ENTRO il 30 giugno 2014 ed esclusivamente tramite la
Procedura online.

SIOT sta concretizzando un osservatorio per gli eventi avversi a tutela dei propri soci, fiduciosa nella collaborazione di tutti.
 
Abbiamo attivato un servizio di consulenza Assicurativa, legale e medico legale in collaborazione con la Nuova Ascoti ed il Broker Willis. Tutte le informazioni sono disponibili nella rubrica
SOS MEDICO LEGALE del sito SIOT.
 
Abbiamo effettuato un censimento degli ambulatori per il trattamento dell’osteoporosi e la fragilità ossea che ha dato ad oggi risultati più che confortanti, che trasmetteremo all’AIFA e al Ministero della Salute per opporci al tentativo di altre specialità di escludere l’Ortopedia dal trattamento di questa patologia.
 
Vi informo, infine, che una delegazione SIOT ha partecipato ad un tavolo di lavoro sulla responsabilità professionale medica avviato presso il Ministero della Salute dal Consigliere giuridico, Adelchi D’Ippolito.
Vi terremo aggiornati.

Cordialmente
Paolo Cherubino  







 
Copyright © 2014 SIOT Tutti i diritti riservati.
Questa comunicazione è riservata ai Soci della SIOT
SIOT- Via Nicola Martelli, 3 - 00197 Roma - Italy