Copy
Newsletter No.: 1/2013
relativa al periodo: 12/2012 - 5/2013
Jus-Euroregionale Logo

Associazione Euroregionale di Diritto Pubblico Comparato ed Europeo

Contatto Euroregionale Vereinigung für vergleichendes öffentliches Recht und Europarecht / Associazione Euroregionale di Diritto Pubblico Comparato ed Europeo, 2013 Redazione e traduzione Maria Bertel, Cristina Fraenkel-Haeberle, Anna Gamper, Esther Happacher, Barbara Hofko, Camillo Lutteri, Beatrice Pesce, Christian Ranacher, Sigmund Rosenkranz, Fritz Staudigl, Jens Woelk. Non si assume responsabilità per le informazioni. Sponsorizzato daTirol Logo 
AUSTRIALEGISLAZIONE FEDERALE Legge attuativa sulla giurisdizione amministrativa 2013 (BGBI I 33/2013):
Come ulteriore passo di riforma, lo stato federale ha emesso delle norme attuative relative alla novella 2012 sulla giurisdizione amministrativa. La legge attuativa comprende una legge federale concernente il procedimento davanti ai tribunali amministrativi (fatto salva la Corte amministrativa federale per le finanze) in applicazione dell’art. 136 comma 2 Costituzione federale (B-VG), una legge contenente norme transitorie in materia di giurisdizione amministrativa per regolare il passaggio di procedimenti pendenti ai nuovo tribunali amministrativi, disposizioni attuative riguardanti la legge relativa alla Corte amministrativa (Verwaltungsgerichtshofgesetz) (in particolare la più dettagliata definizione della revisione) e nella legge sulla Corte costituzionale nonché l’introduzione della giustizia digitale presso la Corte costituzionale (VfGH). Altre importanti modifiche concernono la legge introduttiva alle leggi di procedura amministrativa (Verwaltungsverfahrensgesetz) 2008, la legge generale di procedura amministrativa 1991, la legge amministrativa penale 1991, la legge relativa all'esecuzione delle decisioni amministrative (Verwaltungsvollstreckungsgesetz) 1991, la legge sull’esecuzione delle sanzioni penali amministrative in materia Ue, la legge sulle notifiche (Zustellgesetz), la legge sui reati fiscali (Finanzstrafgesetz), la legge sull’esecuzione forzata (Exekutionsordnung), la legge sui ministeri federali (Bundesministeriengesetz) 1986, la legge sulla responsabilità amministrativa della Pubblica amministrazione (Amtshaftungsgesetz), la legge sulla responsabilità cvile della Pubblica amministrazione (Organhaftpflichtgesetz) e la legge concernente la Gazzetta ufficiale federale (Bundesgesetzblattgesetz).
GIURISPRUDENZA COSTITUZIONALEDecisione della Corte Costituzionale (VfGH) sul meccanismo europeo di stabilità (MES) – del 16 marzo 2013, SV 2/12-18:
In base all’ art. 140a in relazione agli art. 139 comma 1 e art. 140 comma 1 Costituzione federale (B-VG), la Corte Costituzionale ha respinto l'istanza del Governo della Carinzia in quanto infondata e ha stabilito che il MES non viola la Costituzione Federale austriaca. Il Governo della Carinzia dubitava della conformità della trasformazione della dichiarazione di interpretazione nonché del contenuto del trattato in quanto tale, in particolare della scelta del procedimento di trasformazione e del passaggio di sovranità. La Corte Costituzionale reputa la partecipazione al MES e la derivante assunzione di limitati vincoli contrattuali da parte del Governo Federale e del Consiglio Nazionale, al fine di impedire possibili imprevedibili danni di natura economica e sociale, come legittima secondo la Costituzione. Inoltre, la Corte Costituzionale stabilisce che la stipula del MES non ha determinato un illecito passaggio di diritti di sovranità e che l'Austria non è tenuta a un obbligo illimitato di “versamento finanziario suppletivo”. In quanto la dichiarazione di interpretazione non modifica il MES bensì mira soltanto a garantirne la comprensione, anche il fatto che tale dichiarazione sia stata emessa senza essere stata trattata da parte del Consiglio Nazionale non viola la Costituzione.

LEGISLAZIONE DEL LAND TIROLOAvvertenza:
Le Gazzette Ufficiali si trovano sulla homepage della Regione Tirolo (http://www.tirol.gv.at/themen/politik/landesgesetzblatt/), i testi consolidati delle relative leggi sono disponibili nel RIS (sistema di informazione giuridico) (http://www.ris.bka.gv.at/Lr-Tirol/).
I relativi progetti di legge governativi comprensivi di annotazioni esplicative sono disponibili sulla homepage del Parlamento Tirolese (http://www.tirol.gv.at/landtag/) alla rubrica „Parlamentarische Materialien“ (materiali parlamentari) (accesso guest).

Legge in materia di trasparenza dei finanziamenti, LGBI 149/2012:
Questa legge prevede la pubblicazione di tutti i finanziamenti e di tutti i crediti concessi dal Land, fatti salvi i trasferimenti e le pubblicazioni di finanziamenti personali fino ad un importo di € 2.000, oppure qualora una pubblicazione contravvenga a esigenze di protezione dei dati o altri vincoli di riservatezza previsti dalla legge.

Legge sul finanziamento ai partiti e ai gruppi parlamentari 2012 LGBI 151/2012:
Questa legge crea una nuova base giuridica per il finanziamento ai partiti e ai gruppi parlamentari in Tirolo, prevedendo in parte regole più severe rispetto alla legge sui partiti del 2012, anche per quanto riguarda le donazioni.
 
Legge in materia di formazione professionale agri-silvicola 2000 (novella) LGBI 152/2012:
Concerne l'adeguamento a modifiche della legislazione di principio come per esempio il miglioramento delle norme sulla formazione professionale integrativa, la possibilità di ridurre il periodo di formazione in caso di problemi di salute, oppure la costituzione di una rappresentanza di interessi per i giovani nei centri di formazione.
 
Legge in materia di impianti di sollevamento e ascensori 2012 LGBI 153/2012:
La ricodificazione di questa legge era necessaria per l'applicazione del diritto dell'Unione europea in materia, nonché per via delle nuove scoperte tecniche e dello sviluppo e l'ottimizzazione dei processi amministrativi.
 
Ordinamento del lavoro 2000 tirolese (novella) LGBI 12/2013:
Concerne l’adeguamento a modifiche della legislazione di principio e contiene nello specifico una miglioria della tutela del lavoratore in caso di somministrazione del lavoro, potenziando il coordinamento fra utilizzatore e somministratore.
 
Legge sulle prestazioni minime garantite (novella), normativa tirolese sull’assistenza di base (novella) e legge tirolese sulla riabilitazione (novella) LGBI 13/2013:
Concerne il prolungamento del patto fra il Land Tirolo e i comuni sull’assunzione delle spese per prestazioni previste dalle normative di cui sopra fino al 31 dicembre 2022.
 
Legge sulla Corte dei Conti tirolese (novella) LGBI 20/2013:
Concerne adeguamenti alla nuova competenza della Corte dei Conti del Land per la verifica della gestione finanziaria dei comuni con meno di 10.000 abitanti conformemente all’art. 127c n. 2 Costituzione federale (B-VG) in relazione all’ art. 67 comma 4 lit. c Ordinamento del Land Tirolo (TLO).
 
Regolamento del Landtag del Tirolo (novella), LGBI 21/2013:
Concerne adeguamenti circa la prima riunione del Landtag, la costituzione di gruppi parlamentari, la question time, la nomina di commissioni, le riunioni delle commissioni e le dimissioni dei membri delle commissioni.
 
Legge stradale (novella) LGBI 37/2013:
Concerne in particolare chiarimenti e semplificazioni circa l’utilizzo eccezionale, nonché l'obbligo a tener conto dei requisiti tecnico-costruttivi per gli impianti utilizzati per la manutenzione stradale.
 
Legge sui prodotti edili e l'accreditamento (novella), LGBI 38/2013:
Concerne il nome di un ente di notifica.
 
Ordinamento del lavoro tirolese 2000 (novella) LGBI 39/2013:
Concerne l'adeguamento a modifiche della legislazione di principio, concretamente modifiche della legge sulle pari opportunità pubblicate su BGBl. I Nr. 7/2011. Inoltre, le persone che subiscono discriminazioni a motivo del rapporto di prossimità a persone che posseggono una caratteristica protetta ricadono anche esse sotto la tutela dei divieti di discriminazione.
 
Legge sulle pari opportunità tirolese 2005 (novella) LGBI 40/2013:
Concerne in particolare l’obbligo a dichiarare il salario/stipendio minimo mensile negli annunci di lavoro.
 
Ordinamento edilizio tirolese (novella) LGBI 48/2013:
Concerne il recepimento della Direttiva 2010/31/EU sull’efficienza energetica degli edifici, GUUE 2010 Nr. L 153, p. 13 (Direttiva sull‘efficienza energetica degli edifici) nonché la determinazione dell‘opportunità di vincolare l’edificabilità di terreni a rischio di catastrofi naturali non soltanto ai relativi vincoli edilizi, bensì anche a speciali misure precauzionali di natura organizzativa.

Giurisprudenza del senato amministrativo indipendente del Tirolo (UVS)La giurisprudenza dell‘UVS è consultabile all’indirizzo: http://www.ris.bka.gv.at/Uvs/.

Avvertenza: il corpus di sentenze dell'UVS è disponibile all'indirizzo: http://www.ris.bka.gv.at/Uvs/.
 
UVS Tirolo 14.03.2013, 2012/K4/2499-12; Procedura di controllo dell'aggiudicazione di bando a Rettungsdienst Tirol:
Il Land Tirolo in qualità di committente ha commissionato al consorzio di imprese „Rettungsdienst Tirol“ il 14.7.2010 l'organizzazione e l'espletamento capillare del servizio di soccorso via terra in Tirolo. La richiedente fin dal principio è stata rappresentata legalmente, motivo per cui le sarebbero dovute essere note le conseguenze legali derivanti dal mancato avvio di una procedura di controllo conformemente alla normativa che regola le procedure di ricorso in materia di aggiudicazione degli appalti (TVergNG 2006). Poiché la richiedente ha più volte lasciato scadere il termine per opporsi alla scelta erronea della procedura di aggiudicazione dell’appalto tramite avvio di una procedura di ricorso, di cui all’art. 15 comma 4 della normativa in materia (TVergNG 2006), non le era possibile presentare un’istanza di accertamento, la quale doveda essere respinta in quanto inammissibile.
 
UVS Tirolo 08.01.2013, 2012/25/3439-2; Percorrenza di strade forestali:
Conformemente al § 33 comma 3 Legge forestale, la percorrenza di strade forestali è lecita soltanto previo accordo della persona cui compete la manutenzione della strada forestale. Quando l’azienda forestale Oberinntal della società ÖBF AG dichiara che la ÖBF tollera la gestione silvicola operata dagli agricoltori, questa affermazione inserita agli atti non corrisponde all’autorizzazione da parte della ÖBF AG al ricorrente o a suo figlio di percorrere la strada forestale ai sensi del § 33 comma 3 Legge forestale. La garanzia del sindaco di H. al ricorrente che lui e suo figlio avrebbero potuto percorrere la strada forestale non è rilevante dal punto di vista giuridico, in quanto al Comune di H. non compete la manutenzione di tale strada forestale.
 
UVS Tirolo 27.11.2012, 2011/22/1053-13; simbolo della Croce Rossa, rischio di confusione:
Visto il ricorso della Croce Rossa Austriaca contro l’archiviazione di una procedura penale amministrativa contro un medico, è stato deciso che tale medico nel proprio studio di S. ha utilizzato (sul balcone dello studio medico) un simbolo, nello specifico una croce arancione su sfondo bianco coperta da un “bastone di Esculapio” bianco (bastone e serpente) su sfondo blu, nonostante che tale simbolo rappresenti un’imitazione del simbolo della Croce Rossa che potrebbe indurre in confusione o errore.
ITALIA
NORMATIVA STATALE DI RILIEVODecreto legislativo 5 marzo 2013, n. 28:
Norma di attuazione dello statuto speciale della regione Trentino - Alto Adige concernente disposizioni per l'attuazione delle delega in materia di cassa integrazione guadagni, disoccupazione e mobilità, conferita dall'articolo 2, comma 124, della legge 23 dicembre 2009, n. 191. 
E’ una norma attuativa dell’Accordo di Milano dell’ottobre del 2009 sui nuovi rapporti finanziari fra lo stato e le province autonome.
(g.u. 3 aprile 2013, n. 78)

GIURISPRUDENZA COSTITUZIONALEhttp://www.cortecostituzionale.it/actionPronuncia.do

Sentenza n. 275/2012:
Impianti per produrre energie rinnovabili - procedure autorizzative - disciplina statale - è norma di principio in materia di energia, rispettosa delle concorrenti competenze paesistiche delle province autonome. Sugli installatori dei relativi impianti spetta allo stato definirne profilo professionale e titoli abilitanti, alle province attivare programmi di formazione, senza che in caso d'inattività operi la disciplina statale.
(g.u. 12 dicembre 2012, I serie speciale, n. 49)
Link

Sentenza n. 278/2012:
Caccia - la competenza primaria delle province autonome interagisce con le competenze statali in materia ambientale, caratterizzate da trasversalità e primazia - le province possono solo innalzare i livelli di tutela. Comunicazione alla commissione europea delle misure compensative relative a progetti per cui la valutazione d'incidenza dà esito negativo - mancato richiamo delle disposizioni statali - non comporta la loro inapplicabilità.
(g.u. 18 dicembre 2012, I serie speciale, n. 50)
Link
 
Sentenza n. 2/2013:
Giudizio di legittimità costituzionale degli articoli 1, comma 3, lettera g), secondo periodo, ultima parte; 6, commi 3, lettera c), e 6; 10, comma 2; 12, comma 4; 13, comma 3; 14, commi 3 e 5; 16, commi 2, 3 e 4, della legge della Provincia autonoma di Bolzano 28 ottobre 2011, n. 12 (Integrazione delle cittadine e dei cittadini stranieri)
 
Sentenza n. 38/2013:
Giudizio di legittimità costituzionale dell’articolo 5, commi 1, 2, 3, 4 e 7, e dell’articolo 6 della legge della Provincia autonoma di Bolzano 16 marzo 2012, n. 7 (Liberalizzazione dell’attività commerciale).
 
Ordinanza n. 48/2013:
Giudizio di legittimità costituzionale dell’art. 1, comma 5, della legge della Provincia autonoma di Bolzano 27 febbraio 2012, n. 5 (Modifiche alla legge provinciale 17 giugno 1998, n. 6 “Norme per l’appalto e l’esecuzione di lavori pubblici”).
 
Sentenza n. 60/2013:
Giudizio per conflitto di attribuzione tra enti sorto a seguito della deliberazione della Corte dei conti, sezione di controllo per la Regione Trentino-Alto Adige, sede di Bolzano, del 19 dicembre 2011, n. 4/2011/INPR, concernente “L’approvazione del programma dei controlli e delle analisi della sezione di controllo di Bolzano per l’anno 2012”.
 
Sentenza n. 71/2013:
Giudizio per conflitto di attribuzione tra enti avente ad oggetto il decreto del Presidente del Consiglio dei ministri 13 ottobre 2011 (Fondo per la valorizzazione e la promozione delle aree territoriali svantaggiate confinanti con le regioni a statuto speciale).
 
Sentenza n. 77/2013:
Giudizio di legittimità costituzionale degli articoli 2, comma 6, 7, comma 4, 9, comma 1, 17, comma 1, 18, comma 2, 24, commi 1 e 2, 32, comma 1, e 34 della legge della Provincia autonoma di Bolzano 21 dicembre 2011, n. 15 (Disposizioni per la formazione del bilancio di previsione per l’anno finanziario 2012 e per il triennio 2012-2014. Legge finanziaria 2012).

PROVINCIA AUTONOMA DI BOLZANO ALTO ADIGELegislazione provinciale
http://www.regione.taa.it/bur/bollettino_1e2.asp?numero_bu=19&descriz=Bollettino&anno_bu=2013
 
Legge provinciale n. 3 del 08/03/2013:
Ripubblicazione con note Modifica della legge provinciale 19 febbraio 2001, n. 5, “Ordinamento della professione di maestro di sci e delle scuole di sci” e di altre leggi provinciali (B.U. n. 17 del 23/04/2013)
Link

Legge provinciale n. 19 del 19/11/2012:

Ripubblicazione nella lingua ladina (idioma della Val Badia) Disposizioni per la valorizzazione dei servizi volontari in provincia di Bolzano e modifiche di leggi provinciali in materia di attività di cooperazione allo sviluppo e personale (B.U. n. 16 del 16/04/2013)
Link

Legge provinciale n. 4 del 18/03/2013:
Ripubblicazione nella lingua ladina (idioma della Val Badia) Riordino e aggiornamento delle spese di rappresentanza (B.U. n. 14 del 02/04/2013)
Link

Legge provinciale n. 20 del 05/12/2012:
Ripubblicazione della legge con allegati. Disposizioni in materia di inquinamento acustico in lingua ladina (idioma della Val Badia). (B.U. n. 12 del 19/03/2013)
Link

Legge provinciale n. 21 del 05/12/2012:
Ripubblicazione nella lingua ladina (idioma della Val Badia) Disciplina di professioni turistiche (B.U. n. 10 del 05/03/2013)
Link

Legge provinciale n. 1 del 13/02/2013:
Proprietà dell’impianto di depurazione di Bronzolo (B.U. n. 8 del 19/02/2013)
Link
Giurisprudenza amministrativaSentenza n. 385/2012:
Ricorso di Fabrizio Cavallar per l´annullamento, causa mancata motivazione, del decreto del Presidente del Consiglio provinciale della Provincia autonoma di Bolzano n. 104/10 del 23.11.2012 riguardante la nomina della Difensora civica della Provincia Autonoma di Bolzano Dott.ssa Notburga Volgger; nonché per la nomina di un commissario ad acta per esaminare i candidati presentatisi e nominare il piú idoneo- accoglimento per la prima parte, inammissibilità della richiesta di un commissario ad acta.
Link
 
Sentenza n. 13/2013:
Ricorso di Ercashopping Società Srl per l´annullamento del provvedimento dd.28.4.2010 del Sindaco di Bolzano e delle autorizzazione di commercio al dettaglio n. 10144/13700 e n.10148/13675, concesse alla Podini Holding spa, e di numerosi, e collegati provvedimenti- inammissibilità
Link
 
Ordinanza collegiale n. 41/2013:
Istanza da parte della Provincia autonoma di Bolzano contro la Presidenza del Consiglio dei Ministri e la Corte dei Conti per l´annullamento della deliberazione della Corte dei Conti, Sezione di Controllo per la Regione Trentino – Alto Adige , n. 4/2011/INPR concernente l´approvazione del programma di controllo ed analisi della Sezione di controllo di Bolzano – rinvio
Link
 
Sentenza n. 59/2013:
Ricorso di 3T COMMUNICATIONS spa per l´annullamento del comunicato n. 208952 dell´ 11 aprile 2012 concernente il bando per l´appalto dei lavori di realizzazione della rete radio per le Forze dell´ordine e per la Protezione civile - rinuncia
Link
 
Sentenza n. 81/2013:
Ricorso di FLC – GBW, Fallai Lidia et alii per l´annullamento della deliberazione della Giunta provinciale della Provincia autonoma di Bolzano del 23 gennaio 2012, n. 75 con la quale venivano approvate le disposizioni sul calendario scolastico articolandolo su cinque giorni – improcedibilità
Link
 
Sentenza n. 101/2013:
Ricorso di Francesca Bortolotti et alii contro il Ministero della Giustizia e il Ministero dell'Economia e delle Finanze , per il riconoscimento del diritto al trattamento retributivo spettante senza tener conto delle decurtazioni di cui al comma 22 dell'art. 9 del dl. 31 marzo 2010, n. 78. – accoglimento
Link
 
Sentenza n. 105/2013:
Ricorso di Cooperativa Sociale Xenia Onlus per l´annullamento del bando di gara relativo all'appalto per la fornitura del servizio di mediazione interculturale (MIC) e dell'insegnamento della madre-lingua per bambini e giovani con background migratorio presso scuole dell'infanzia e scuole di lingua tedesca e italiana nella Provincia– rigetto
Link
 
Ordinanza n. 54/2013:
Istanza di Geodata Engineering Spa per la concessione di provvedimenti cautelari in riferimento alla nota prot. ZI.20786A-MZ/FH - AVA 3.3.118l.02.02 riguardo a un bando di gara relativo alla costruzione del tunnel di base del Brenner - accoglimento
Link
 
Sentenza n. 169/2013:
Ricorso della Provincia autonoma di Bolzano contro la Presidenza del Consiglio dei Ministri e la Corte dei Conti per l´annullamento della deliberazione della Corte dei Conti, Sezione di Controllo per la Regione Trentino – Alto Adige, n. 4/2011/INPR concernente l´approvazione del programma di controllo ed analisi della Sezione di controllo di Bolzano e di ogni altro atto e/o provvedimento connesso – improcedibilità
Link

PROVINCIA AUTONOMA DI TRENTOLegislazione provinciale (selezione)Legge provinciale 27 dicembre 2012, n. 25:
"Disposizioni per la formazione del bilancio annuale 2013 e pluriennale 2013-2015 della Provincia autonoma di Trento (legge finanziaria provinciale 2013)". La manovra finanziaria di fine 2012 si è caratterizzata da una riduzione - non grande ma significativa - delle disponibilità finanziarie. La legge finanziaria ha puntato soprattutto al contenimento della spesa pubblica e alla razionalizzazione organizzativa, recependo in parte gli indirizzi nazionali. (b.u. 27 dicembre 2012, n. 52, suppl. n. 2)
Link
 
Legge provinciale 14 marzo 2013, n. 2:
"Prevenzione e contrasto del mobbing e promozione del benessere organizzativo sul luogo di lavoro e modificazioni della legge provinciale 18 giugno 2012, n. 13, in materia di pari opportunità". (b.u. 19 marzo 2013, n. 12)
Link

Legge provinciale 20 marzo 2013, n. 3: "Modificazioni dell'articolo 8 della legge elettorale provinciale, in materia di composizione della Giunta provinciale". Si è ridotto il numero degli assessori e si è eliminata l’incompatibilità temporanea fra la funzione di assessore e quella di consigliere. Con la prossima legislatura il Presidente della Provincia potrà quindi nominare fino ad un massimo di sei assessori (scelti fra i consiglieri) più un eventuale esterno. (b.u. 26 marzo 2013, n. 13)
Link
 
Legge provinciale 28 marzo 2013, n. 5:
"Controllo sull'attuazione delle leggi provinciali e valutazione degli effetti delle politiche pubbliche. Modificazioni e razionalizzazione delle leggi provinciali che prevedono obblighi in materia". Il capo I è un tentativo di introdurre un procedimento per effettuare il controllo sull’attuazione delle leggi provinciali e la valutazone delle politiche pubbliche; si procederà attraverso programmi periodici concordati fra giunta e consiglio; viene valorizzato il ruolo del consiglio.
(b.u. 2 aprile 2013, n. 14)
Link
 
Legge provinciale 22 aprile 2013, n. 7:
"Norme in materia di discipline bionaturali". La competenza provinciale in materia è piuttosto ristretta: è una norma finalizzata soprattutto a garantire qualità nella formazione e negli standard dei servizi a vantaggio dei consumatori. (b.u. 23 aprile 2013, n. 17)
Link

Legge provinciale 22 aprile 2013, n. 8:
"Integrazione della legge provinciale sull'attività amministrativa: accesso agli atti da parte dei consiglieri provinciali". Serve per rendere più cogente per l’amministrazione provinciale (comprese le società provinciali) l’obbligo di garantire i diritti di informazione dei consiglieri, fino ad oggi disciplinato solo nel regolamento interno del consiglio provinciale. (b.u. 23 aprile 2013, n. 17)
Link
EVENTIEURAC Federal Scholar in Residence 2014 – SCADENZA ISCRIZIONI:  1 luglio 2013!
L’Istituto per lo Studio del Federalismo e del Regionalismo dell’EURAC ha sviluppato in memoria di Sergio Ortino, che ha dato un contributo determinante alla nascita e alla crescita di questo filone di ricerca, il programma “EURAC Federal Scholar in Residence”. L’assegno di ricerca annuale ha lo scopo di promuovere lo scambio scientifico, offrendo ad esperti in materia di federalismo e di regionalismo la possibilità di effettuare un soggiorno di una fino a tre settimane all’EURAC. Il programma è rivolto a giovani ricercatori, studenti post graduate e operatori del diritto con esperienze in ambito professionale e universitario nello studio comparato del federalismo e del regionalismo.
Nell’ambito dell’annuale EURAC-International Winter School sul federalismo e la governance, organizzata in cooperazione con l’Università di Innsbruck, il vincitore presenterà il proprio lavoro di ricerca ad un pubblico locale e internazionale.
Le iscrizione all’EURAC Federal Scholar in Residence Program 2014 sono aperte. Gli interessati possono inviare un saggio non pubblicato in una lingua a scelta fra inglese, tedesco, italiano, francese o spagnolo entro l’1 luglio 2013.  Per informazioni sull’EURAC Federal Scholar in Residence Programme si prega di consultare il sito www.eurac.edu/federalscholar
 
Inaugurazione del “Forschungszentrum Föderalismus”, Innsbruck, 5 giugno 2013 http://www.uibk.ac.at/foederalismus
 
Presentazione del libro Multi-level governance in Südamerika. Das Dezentralisationsmodell der peruanischen Verfassung, Innsbruck, 18 giugno 2013
http://www.uibk.ac.at/zias/aktuell.html
 
Conferenza annuale IACFS “Federalism and Decision Making“, EURAC Bolzano, 11 - 13 settembre 2013
 
3-Länder-Tagung “Politik der Vielfalt”, Innsbruck, 19 - 21 settembre 2013
NOVITÀ EDITORIALIBertel Maria, Multi-level governance in Südamerika. Das Dezentralisationsmodell der peruanischen Verfassung (2013)
 
Bußjäger Peter/Gsodam Christian (cur.), Multi-Level-Governance im Alpenraum (2013)
 
Gamper Anna, Austria: Non-cosmopolitan, but Europe-friendly—The Constitutional Court’s Comparative Approach, in Groppi/Ponthoreau (cur.), The Use of Foreign Precedents by Constitutional Judges (2013) 213 ss
 
Gamper Anna, Regions and Constitutional Courts in a Multilayered Europe, in Popelier et al (cur.), The Role of Constitutional Courts in Multilevel Governance (2013) 105 ss
 
Karlhofer Ferdinand/Pallaver Günther, Strength through Weakness: State Executive Power and Federal Reform in Austria, Swiss Political Science Review 19 (2013), 41 ss
 
Karlhofer Ferdinand/Pallaver Günther (cur.), Politik in Tirol. Jahrbuch 2013 (2013)
 
Palermo Francesco/Parolari Sara (cur.), Regional Dynamics in Central and Eastern Europe: New Approaches to Decentralization (2013)
 
Pallaver Günther (cur.), Politika13. Jahrbuch für Politik/Annuario di politica/Anuer de pulitica (2013)


 
Copyright © 2013

Email Marketing Powered by Mailchimp