Officina Istantanea
è felice di invitarvi alla seconda edizione
del festival della fotografia analogica

FOTOGRAFIA ZERO PIXEL

 
COS’E’ FOTOGRAFIA ZERO PIXEL
 
Il progetto è nato nel 2014 dal felice sodalizio di due Associazioni triestine Acquamarina e Officina Istantanea che hanno ideato il progetto assieme a Spaziowhite, una realtà locale attenta alla fotografia e all’immagine, per dar voce e spazio alla fotografia tradizionale analogica nelle sue variegate forme espressive. Il festival, a cura di Annamaria Castellan, Massimiliano Muner e Michela Scagnetti, intende preservare le tecniche della fotografia tradizionale ed antica e renderle vive e attuali, rendendole fruibili al grande pubblico in chiave attuale o valorizzandone invece la loro originalità.
Il direttore artistico del progetto è Ennio Demarin, fotografo professionista e illustre maestro Polaroid.
Tema di questa seconda edizione sarà “Food – il cibo”, tematica trattata proprio quest’anno a livello mondiale alla Esposizione Universale di Milano EXPO 2015.
Gli artisti, ognuno con la propria tecnica, presenteranno una personale visione legata all’alimentazione umana nella sua forma più ampia.
 
La prima edizione di Fotografia Zero Pixel è stata seguita da oltre 6000 persone, tra visitatori delle mostre e partecipanti agli incontri d’approfondimento, d’autore, alle proiezioni, ai workshop e agli incontri dedicati alle scuole.
Visto il grande riscontro di pubblico si è sentita l’esigenza di riproporre una seconda edizione del festival, ampliando l’offerta di mostre, artisti, workshop, approfondimenti e portandola in città quali Trieste, Gorizia, Pieve di Cadore e Capodistria.
Fotografia Zero Pixel gode già di una sua identità e unicità nella riscoperta e valorizzazione di tecniche fotografiche antiche, tradizionali, ormai dimenticate o addirittura scomparse con l’avanzare del progresso tecnologico. È un progetto di ampio respiro mai sviluppato prima che parte da Trieste dov’è stato concepito ma è già proiettato verso i maggiori centri di interessa di cultura fotografica, in Italia così come all’Estero.
 
Verranno allestite due mostre a Trieste, una nella Biblioteca Statale Stelio Crise e una nello storico Caffè San Marco.
 
La mostra ospitata dalla Biblioteca Statale Stelio Crise, vedrà esposti splendidi rayogrammi, opere di fotografia istantanea di ampio respiro, fotografia tradizionale con sviluppo e stampa a colori e bianco e nero curati dal fotografo stesso, fotografia al collodio per offrire al pubblico la panoramica più completa possibile sulla fotografia analogica e tradizionale, grazie al lavoro di ben 16 artisti.
In questa sede verranno tenuti laboratori e workshop gratuiti di ossidazioni, fotogrammi e fotografia Polaroid.
I partecipanti potranno fruire di una vera e propria camera oscura allestita per l’occasione negli spazi del museo.
Da Trieste la mostra Fotografia Zero Pixel sarà poi trasportata a Pieve di Cadore presso il Museo dell'Occhiale dove verranno tenuti altri laboratori di tecniche antiche e fotografia polaroid.
 
All'Antico Caffè San Marco verrà invece presentata una retrospettiva a tema dell’opera di Tullio Stravisi, fotografo triestino scomparso nel 2003.
Sempre negli spazi dell'Antico Caffè San Marco verranno tenuta una conferenza sul tema: “Il cibo nella pittura e nella fotografia analogica” a cura di Karen Drioli e Michela Scagnetti e, soprattutto, gli incontri con l’autore e le presentazioni di Vito Vecellio, che ci riporterà indietro al tempo della fotografia ambulante, del decano della fotografia triestina Ugo Borsatti, il maestro dello sviluppo Roberto Salbitani ed Ennio Demarin, maestro Polaroid.
WORKSHOP
 
I laboratori di Tecniche Off Camera verranno tenuti da Annamaria Castellan. Si parlerà, ma soprattutto si sperimenterà in camera oscura la magia di tecniche artistiche della fotografia che non richiedono l’uso della macchina fotografica.
I lucigrammi e le ossidazioni, di cui è stato grande maestro Nino Migliori, le ossidazioni.  Ci si dedicherà inoltre alla rayografia,  che prende il nome dal suo più grande sperimentatore Man Ray. 
 
POSSIBLE INSTANTS sarà uno dei due workshop di fotografia polaroid tenuti da Officina Istantanea. Con Michela Scagnetti e Massimo Battista sarà possibile esplorare il mondo della fotografia istantanea che il brand The IMPOSSIBLE PROJECT ha ereditato da Polaroid e ovviamente ricreato in una veste nuova, giovane e dal gusto retrò. Dopo una breve introduzione storica verranno illustrate le pellicole in commercio e le macchine con esse compatibili.
I partecipanti utilizzeranno i vari modelli e potranno poi provare a cimentarsi con i loro scatti in varie tecniche creative, come l’emulsion lift e la manipolazione.
 
The FUJIWORLD sarà una giornata dedicata esclusivamente alla scoperta del famoso marchio giapponese. I partecipanti si dedicheranno alle prove di scatto dopo una breve introduzione sulla storia del marchio e sulle pellicole e le macchine disponibili sul mercato. Verranno presentate tecniche creative come Emulsion lift, transfert e manipolazione e invitati tutti i partecipanti a riprodurle.
 
WORKSHOP DI STAMPA AVANZATO in BIANCOeNERO con ROBERTO SALBITANI
Venerdì, sabato e domenica 20/21/22 Novembre dalle ore 10:00 alle 13:00 e dalle 14.30 alle 18.00
 
Il maestro Roberto Salbitani spiegherà la tecnica avanzata di sviluppo in bianco e nero con il metodo Beer per poi permettere ai partecipanti di cimentarsi col lavoro. In camera oscura si terranno tecniche di stampa fine-print che includono operazioni quali lisualizzazione negatvi, scelta carta, sviluppo artigianale Beer, mascherature, vignettature, schiarimenti dettagli sottili e luminosità zone ingrigite e spuntinatura. I partecipanti stamperanno assieme all’insegnante. Posti limitati.
 
 
WORKSHOP di FOOD PHOTOGRAPHY con BANCO OTTICO con ENNIO DEMARIN
Bottom of Form
Domenica 29 novembre dalle ore 10:00 alle 13:00 e dalle 14.30 alle 18.00
 
Il maestro Ennio Demarin introdurrà i partecipanti nel mondo dello Still-life analogico guidandoli nell’utilizzo del banco ottico.Top of Form
Il corso,che si terrà in uno studio fotografico attrezzato con luce flash,permette ai partecipanti di conoscere le tecniche per scattare degli still life sia di natura artistica che commerciale.  Verrano utilizzate fotocamere 6x7 e banco ottico 10x12 con pellicola analogica a sviluppo immediato per poter visionare in tempo reale il risultato.  I corsisti verranno guidati nella realizzazione creativa del loro Still-life. Posti limitati.


 
INCONTRI CON GLI AUTORI E CONFERENZE
presso la LIBRERIA E ANTICO CAFFÈ SAN MARCO
via Cesare Battisti, 18 – Trieste
 
Giovedì 5 novembre
> ore 19.45
SERATA  INAUGURALE DI FOTOGRAFIA ZERO PIXEL
Inaugurazione della mostra Tullio Stravisi – Divagazioni Fotografiche sul cibo fra pubblicità e natura,  stampe originali (1953-1980) dall’archivio CRAF di Spilimbergo. Presenta la critica fotografica Magda Di Siena. Seguirà la presentazione del calendario della manifestazione.

Martedì 10 novembre
> ore 19.45
“FOOD ART- IL CIBO NELLA PITTURA E NELLA FOTOGRAFIA ANALOGICA”
La Dott.ssa Karen Drioli e Michela Scagnetti, presidente di Officina Istantanea,  presentano una  conferenza multimediale che indaga il rapporto tra cibo, arte e fotografia.

Venerdì 13 novembre
> ore 19.45
VITO VECELLIO. PRESENTAZIONE DEL LIBRO “IN MONTAGNA. GENTI DEL CADORE E DINTORNI”
Presentazione del libro di Vito Vecellio “In Montagna. Genti del Cadore e dintorni”. Annamaria Castellan, presidente dell’Associazione Acquamarina modera l’incontro col fotografo che da oltre 25 anni si esprime esclusivamente con pellicola fotografica in bianco e nero.

Martedì 17 novembre
> ore 19.45
UGO BORSATTI. INCONTRO CON L’AUTORE DEL LIBRO “UGO E NOI”CHE DA OLTRE 60 ANNI RACCONTA TRIESTE CON LE SUE IMMAGINI
Il decano della fotografia triestina Ugo Borsatti e il suo rapporto con la città attraverso oltre mezzo secolo di scatti fotografici raccolti nel libro “Ugo e Noi” nato per celebrare i 60 anni di attività di Foto Omnia. Si parlerà inoltre del nuovo impegno editoriale dell’autore. Modera l’incontro il fotografo Massimiliano Muner.

Venerdì 20 novembre
> ore 19.45
ROBERTO SALBITANI. PRESENTAZIONE DEL LIBRO “VENEZIA. CIRCUMNAVIGAZIONI E DERIVE”
Presentazione del libro di Roberto Salbitani, fotografo, insegnante e scrittore di fotografia tra i più apprezzati in Italia.Verrà inoltre presentato il workshop “Stampa avanzata in bianco e nero con il metodo dei Beer”. Modera l’incontro Annamaria Castellan, presidente dell’Associazione Acquamarina.

Martedì 24 novembre
> ore 19.45
ENNIO DEMARIN. STILL- LIFE E CIBO
Serata di approfondimento sul tema della fotografia still-life insieme al fotografo Ennio Demarin, direttore artistico di FOTOGRAFIA ZERO PIXEL 2015 e maestro di Polaroid transfer. Verranno visualizzate immagini pubblicitarie e non sul tema e la proiezione di un filmato d’epoca. Seguirà la presentazione del workshop di Ennio Demarin “Fotografia still life a pellicola”.

Sabato 28 novembre
> ore 19.45
FINISSAGE
Serata conclusiva della seconda edizione di FOTOGRAFIA ZERO PIXEL  alla presenza degli artisti partecipanti e presentazione del catalogo della mostra collettiva FOTOGRAFIA ZERO PIXEL  2015.
 
 
www.fotografiazeropixel.it
www.associazioneacquamarina.org
www.officinaistantanea.com
Copyright © 2015 Officina Istantanea, All rights reserved.


Want to change how you receive these emails?
You can update your preferences or unsubscribe from this list

Email Marketing Powered by Mailchimp