Copy
Leggi la newsletter di maggio 2015 - Bilancio, Uber e
borse di studio
!


Nuove leggi sul recupero dell’invenduto e sulla cannabis terapeutica


Il 16 giugno abbiamo approvato due leggi importanti. La prima, titolata “Promozione di interventi di recupero e valorizzazione dei beni invenduti” intende regolare e soprattutto sostenere una molteplicità di attività in favore degli ultimi molto diffuse (chi ricorda la raccolta dell’invenduto di corso Racconigi?): raccolta e redistribuzione di medicinali, di alimentari in diversi momenti della filiera produttiva e distributiva, di vestiti e altri beni non di lusso. Si individuano 500.000 euro per sostenere la legge e il termine 4 mesi per l’emanazione di un regolamento che individui obiettivi, strumenti e criteri per i bandi e le altre azioni a sostegno delle attività di recupero. E’ evidente che è possibile ridurre i nostri consumi senza rinunciare al nostro benessere, a patto di ridurre i nostri sprechi. Lo dobbiamo agli ancora troppi che non hanno accesso a un livello dignitoso di benessere, all’ecosistema e anche a chi su questa terra verrà dopo di noi.
La seconda invece riguarda l’uso terapeutico dei farmaci cannabinoidi, che segna finalmente la fine di un pregiudizio sull’utilizzo, sempre dietro prescrizione medica, dei farmaci “di origine industriale o galenici, preparati a partire da canapa o principi attivi cannabinoidi”. La legge fissa anche l’obiettivo di incentivare la ricerca sull’uso industriale, tessile e edile della canapa, un tempo produzione importante dell’agricoltura piemontese. 
 
 

Il futuro di Stupinigi


Mercoledì 17 giugno abbiamo audito in VI Commissione il commissario dell’Ordine Mauriziano, l’ente cui oggi è affidata la gestione di alcuni gioielli della nostra Regione: il castello di Stupinigi, l’abbazia di Staffarda, la precettoria di S. Antonio di Ranverso (date un’occhiata). In questi anni l’Ordine ha messo mano al suo patrimonio per pagare i debiti pregressi e per rendere fruibili questi monumenti. Oggi l’Ordine non ha più niente da vendere ed è necessario, perché il bilancio annuale resti in equilibrio, che lo Stato e il pubblico in generale intervengano, come fanno per le altre istituzioni culturali pubbliche, pensate p.es. a Venaria.
Il 30 giugno ho presentato anche un question time, perché ci sono debiti, insoddisfatti, della Regione che potrebbero invece portar sollievo a una situazione soffocante.
In ogni caso resta una priorità della nostra Regione trovare gli strumenti per salvaguardare la fruizione di questi straordinari beni culturali, tutelare gli investimenti effettuati e difendere i posti di lavoro della fondazione.
 

Piccola rassegna del cinema di buon gusto

La Circoscrizione 3 ha patrocinato una rassegna itinerante che nasce dalla passione per il cinema e l'enogastronomia, locale e sostenibile, ospitata nelle nostre bocciofile. Conferenze aperte su rapporto tra cinema e cibo, consigli di visione, proiezione di film che narrano il cibo, adatti a qualsiasi tipo di pubblico e cena che richiami la tematica trattata nel film. Prodotti a km0, vini artigianali, stagionalità e gustose visioni: ecco gli ingredienti della prima edizione di Piccola Rassegna di Cinema di Buon Gusto.

 

Due appuntamenti da non pedere: Mirabilia e ARFF

Fino al 5 luglio in provincia di Cuneo e in particolare a Fossano si tiene Mirabilia, festival internazionale di circo e arti performative patrocinato e sostenuto da Regione Piemonte.
Dal 23 al 26 luglio invece si tiene ARFF15, Apolide Rock Free Festival, presso l'area naturalistica Pianezze di Vialfrè (To), anch'esso sostenuto dalla Regione. Sono due eccellenze, in diversi campi dell'espressione artistica, che gravitano su territori non centrali e che purtroppo non sono ancora conosciute e apprezzate come meriterebbero. Provare per credere!

 

Puoi seguirmi su www.danielevalle.it e su Twitter e Facebook      Scrivimi a:  d.valle@fastwebnet.it  

unsubscribe from this list    update subscription preferences 

Email Marketing Powered by Mailchimp