Copy
La e-news di dicembre 2016                                                                 Gli ultimi bandi della Regione

Una legge per gli sport montani

Gennaio e Febbraio 2017
Durante il Consiglio Regionale del 31/01/2017 abbiamo approvato la nuova legge regionale in materia di sport montani, sulla base di un testo di cui sono il primo firmatario, frutto della volontà di contemperare lo sviluppo turistico con la tutela ambientale (video). Il lavoro è stato lungo e ha coinvolto le Commissioni e un gruppo di lavoro informale, con l’obiettivo di pervenire ad una proposta di testo unificato il più possibile condivisa. Questa legge è importante non solo per gli sport invernali e il turismo ma per tutta l’economia della montagna. La legge regolamenta per la prima volta l’Eliski limitandolo ai Comuni dove insistono impianti di risalita, vietandolo nelle aree protette e coinvolgendo a pieno i Comuni interessati. E’ stato posto inoltre un limite all’edificazione nelle aree sciabili, dove non si potranno più costruire abitazioni, nell’ottica di contenere il consumo di suolo, e trovando il modo che i gestori degli impianti possano recuperare spazi dalla bonifica degli edifici abbandonati. La legge è innovativa in quanto non si limita agli sport invernali, ma riguarda tutti gli sport estivi, per una montagna viva tutto l'anno. Diventeranno più stringenti inoltre le norme in materia di sicurezza e assicurazione sullo skipass, con una più precisa definizione delle responsabilità di gestori e sciatori.

Sosteniamo la Via Francigena

Il Consiglio regionale del Piemonte ha approvato, nel mese di febbraio, il mio ordine del giorno per impegnare la Giunta regionale ad attuare una serie di azioni a sostegno di un nostro grande patrimonio escursionistico culturale e devozionale, in particolare la via Francigena. Le richieste contenute nell’odg sono chiare (video): promuovere un protocollo d’intesa per inserire gli itinerari delle Vie Francigene ed i percorsi storico/devozionali del Piemonte nel catasto regionale dei sentieri; promuovere l’inserimento paritario delle “tre varianti piemontesi” della Via Francigena nelle pubblicazioni ufficiali patrocinate dal Ministero dei Beni e delle Attività Culturali e dal Consiglio d’Europa; predisporre un piano pluriennale che migliori la fruibilità del tratto piemontese della Via Francigena e dei percorsi storico/devozionali del Piemonte, ne adegui il percorso dal punto di vista della sicurezza, ne incentivi l’ospitalità turistica e ne avvii una sistematica promozione sui canali nazionali e internazionali. La settimana seguente la Giunta regionale ha approvato una delibera per il riconoscimento ufficiale del progetto "Promozione e sostegno della Via Francigena e dei cammini e percorsi storici/devozionali del Piemonte". Contestualmente è stato inoltre istituito un apposito gruppo di lavoro interdirezionale per raccordarsi con gli altri soggetti pubblici e privati coinvolti, al fine di rilanciare questo grande patrimonio mettendo a fattor comune competenze e risorse.
 

A metà dell'opera: un bilancio di metà mandato

Sono passati due anni e mezzo dall’inizio di questa nuova avventura in Regione, guidati da Sergio Chiamparino. Sono stati trenta mesi “vissuti pericolosamente”, fortemente condizionati dalla necessità di superare lo stato di sostanziale commissariamento della Sanità regionale e di rimettere a posto i conti del nostro bilancio, disastrati dalla crisi e da gestioni precedenti poco attente. Penso che, non solo su queste due sfide, abbiamo costruito risposte responsabili e proposte credibili. Tuttavia molto di quello che abbiamo raccolto col confronto sui territori e seminato come proposta, sono certo darà frutto nei prossimi anni. Per questo sento il bisogno di rendicontare quanto abbiamo fatto in questa prima metà di mandato, contando di rimanere accompagnato dalla vostra critica, dal vostro consiglio, dalle vostre proposte.
Ci vediamo il 19 marzo alle ore 17.30 alle Officine Folk di via Luserna di Rorà 8 a Torino.
Condividi la e-news
Tweet
Inoltra questa e-news
Copyright © 2017 Daniele Valle, All rights reserved.
Informazioni sull'attività del Consiglio Regionale del Piemonte

Contatti:
via Arsenale, 14 - 10121 Torino
tel. 011.5757550 - fax 011.5757255

Want to change how you receive these emails?
You can update your preferences or unsubscribe from this list

Se hai un amico che vuole ricevere le Enews, digli che può inviare un messaggio a d.valle@fastwebnet.it con oggetto "ISCRIZIONE ENEWS" oppure inviagli questo link.

Email Marketing Powered by Mailchimp