Copy
 

Bentrovati!

Carissimi,
sono passati quasi due anni dalla mia elezione a Presidente della III Circoscrizione e anche se non sono mancate le occasioni per raccontare quello che stiamo facendo, ho pensato che potesse esser una buona idea iniziare una newsletter per raccontare le piccole novità dei nostri quartieri. Una volta al mese, non di più, per segnalare le cose più interessanti, ferma restando la disponibilità dei consueti canali di comunicazione per tutto il resto.
Chi volesse suggerire a qualcuno l’iscrizione, può farlo qui. Chi non fosse interessato o volesse cambiare indirizzo, trova al fondo i link necessari.
Buona lettura e, con l’occasione, buona Pasqua!

 

Una nuova residenza universitaria in via Caraglio

In molti avranno presente l’area abbandonata di fronte al Bennet di via San Paolo, delimitata da alte mura (a tratti pericolanti), confinante col Centro Sportivo Robilant. Un tempo era occupata dagli stabilimenti Lancia, poi è stata esclusa dalla riconversione dell’area industriale circostante. Si pensava di trasformare la struttura (per un po’ scuola per i figli dei dipendenti Lancia) in un punto d’aggregazione giovanile, di cui il quartiere avrebbe sicuramente bisogno; poi nel 2006 un incendio ha stroncato tutte le possibilità, lasciando solo macerie e sterpaglie.
In un momento di seria difficoltà per le casse comunali, abbiamo davvero temuto che lo spazio potesse venir svenduto o perder la sua vocazione originaria.
Abbiamo insistito perché la destinazione urbanistica dell’area restasse a servizio pubblico e perché il progetto di valorizzazione della Città preservasse la destinazione “giovanile” dell’area. E ora possiamo esser orgogliosi del fatto che tra via Caraglio, via San Paolo e via Renier, sorgerà una nuova residenza per studenti universitari, con garantiti spazi aperti a tutti i giovani del quartiere. A pochi passi dal Politecnico e dal CUS, adiacente al Centro Sportivo Robilant, in una zona ancora piagata dall’affitto in nero agli studenti, la presenza di centinaia di giovani universitari rappresenta una grande occasione di sviluppo culturale ed economico, oltre che la riqualificazione di un’area abbandonata e degradata.
Se ne parla anche qui qui.

 

Torna la raccolta dell'invenduto in corso Racconigi

Ogni giorno i nostri mercati rionali accumulano scarti e avanzi. Frutta ammaccata, verdure avanzate in quantitativi troppo piccoli per esser conservati, insalate dall’aspetto troppo depresso per piacere. Il culmine si raggiunge il sabato, quando di fronte al weekend da superare, si preferisce buttare.
Già nel 2010 la Circoscrizione aveva organizzato la raccolta di quanto rimaneva invenduto al sabato in corso Racconigi, per ridistribuirlo poi alle persone più bisognose. Un’azione di solidarietà e di rispetto per l’ambiente, lottando contro gli sprechi. Se ne parlava qui a pagina 5.
Ora torniamo (pag. 3) sul luogo del delitto, con l’aiuto dell’associazione Eufemia e del Settore Periferie del Comune di Torino, convinti più che sia importante educare a non sprecare e rispettare il cibo.
Sono i Servizi Sociali della Circoscrizione a segnalare i nuclei familiari a cui verrà consegnato, in forma riservata, quello che si raccoglie.
Puoi seguirmi su www.danielevalle.it e su Twitter e Facebook

Our mailing address is:  d.valle@fastwebnet.it  

unsubscribe from this list    update subscription preferences 

Email Marketing Powered by Mailchimp