Copy
Leggi la newsletter di gennaio 2016!

Nasce il Polo del '900

In Commissione Cultura abbiam dato parere favorevole alla proposta di deliberazione per la partecipazione della Regione all’atto costitutivo del Polo del ‘900. I quartieri militari juvarriani di Torino ospiteranno istituti culturali, di ricerca, di studio e di approfondimento sul secolo passato, tra cui il Museo Diffuso della Resistenza, l’archivio cinematografico della Resistenza, gli istituti Gramsci e Salvemini. L’iniziativa è stata resa possibile da un importante investimento da parte della Compagnia di San Paolo che ha ristrutturato due palazzi del complesso e figura fra i soci fondatori della Fondazione insieme a Regione Piemonte e Città di Torino. La sede del Polo, sita presso i palazzi San Celso e San Daniele, avrà una superficie complessiva di 8 mila metri quadrati, di cui 3 mila per gli utenti e i cittadini, un allestimento museale permanente, una biblioteca ricca di 300 mila monografie, una grande emeroteca, la fototeca, sale di incontro e studio.
 

Sostegno agli oratori


Nel Question Time del 16 febbraio ho presentato un’interrogazione (QUI IL TESTO INTEGRALE), rivolta all’Assessore alle Politiche Sociali Augusto Ferrari, sul tema dei finanziamenti regionali alle attività sociali di parrocchie ed oratori delle diverse confessioni religiose. Nel bilancio previsionale 2015 erano stati previsti finanziamenti per una cifra complessiva di 1.800.000 euro, che sono stati inizialmente ridotti a 1.200.000, per poi essere addirittura eliminati nell’anno corrente e posticipati al 2016. Ho chiesto quindi all’Assessore di fare chiarezza sulle intenzioni future della Giunta regionale e sullo stanziamento di 1.200.000 euro. È ben nota la rilevanza sociale delle tante attività svolte quotidianamente da parrocchie e oratori che, per questa ragione, meritano non solo riconoscimento, ma anche un vero e proprio supporto da parte delle istituzioni regionali. Ho quindi ricevuto conferma dall’Assessore: dopo l’approvazione del bilancio 2016, verrà convocato un tavolo con le realtà del settore per lavorare al bando che aprirà il finanziamento a copertura delle attività di rilevanza sociale effettuate durante tutto l’anno solare in corso, diversamente dal passato dove i finanziamenti coprivano gli anni scolastici, a scavalco su due anni solari distinti. In questo modo rimarranno scoperti solo il mesi da settembre a dicembre 2015. I finanziamenti saranno da destinarsi a specifici progetti che abbiano una chiara valenza educativa, aggregativa e sociale, realizzati da enti di culto di tutte le religioni.
 
 

Borse di Studio

Sono stati pubblicati, nel BUR n.6, i termini e le specifiche per l’attribuzione degli assegni di studio per iscrizione e frequenza, per i libri di testo, per le attività integrative previste dai piani dell’offerta formativa e per i trasporti, relativi agli anni scolastici 2014/2015 e 2015/2016. Il termine per la presentazione delle domande va dal 15 febbraio 2016 al 5 maggio 2016, entro e non oltre le ore 24. Ulteriori informazioni sono reperibili sul mio sito.
 

Ripartono i tirocini con Garanzia Giovani

Dal 1° marzo 2016 è prevista  nuovamente l’erogazione delle indennità di tirocinio da parte della Regione (tramite l’Inps). Recependo le linee guida ministeriali, è previsto che il contributo pubblico si riduca da 3 mila a 1800 euro. Le risorse, in particolare, vengono corrisposte a copertura degli ultimi tre mesi e solo a condizione che il tirocinio ne duri effettivamente sei, impiegando il giovane a tempo pieno. L’indennità dei primi mesi, invece, resta a carico dell’azienda che viene così resa maggiormente consapevole dell’importanza del tirocinio stesso e incentivata a investire sul giovane con un progetto di più lungo periodo.
Il budget delle indennità di tirocinio, inoltre, passa da 20 a 30 milioni di euro.


 
 
Puoi seguirmi su www.danielevalle.it e su Twitter e Facebook      Scrivimi a:  d.valle@fastwebnet.it  

unsubscribe from this list    update subscription preferences 

Email Marketing Powered by Mailchimp